Resurfacing con laser Erbium:YAG con l’uso di un nuovo dispositivo portatile

Dott. James Gordon, Oftalmologia, White Plains, NY | Dott. Khalil Khatri, Dermatologia, Cambridge, MA Facial Plastic Surgery Clinics of North America, Maggio 2007 Il resurfacing con l’uso del laser delle linee sottili del viso è oggi una scelta di trattamento molto apprezzata da molti pazienti con rughe, danni causati dalla luce e cicatrici acneiche. Lunghezza d’onda, durata d’impulso del laser e nuove tecniche continuano a ridurre la durata della fase di guarigione associata al resurfacing cutaneo con il metodo laser mantenendone l’efficacia clinica. Il resurfacing con il laser Erbium:YAG è emerso essere uno dei metodi più sicuri e più efficaci di ringiovanire il viso rispetto ad altre modalità come il laser all’anidride carbonica, con tempi di recupero più brevi e risultati di trattamento migliori. L’aumento di popolarità tra i medici dell’uso del laser Erbium:YAG per il resurfacing ha portato ad una sua maggiore diffusione. Tuttavia, i costi iniziali e di manutenzione elevati sono tra i problemi dei dispositivi laser attualmente disponibili. Inoltre, dato che lavorano in più di un sito, molti chirurghi estetici che usano il laser hanno difficoltà ad usare i loro dispositivi laser in posti diversi. Il laser Erbium:YAG portatile LightPod di Aerolase offre un nuovo paradigma con mezzi più economici, in grado di svolgere il resurfacing ablativo con costi iniziali e di manutenzione ridotti. E grazie a dimensioni e peso decisamente ridotti, offre anche una buona portabilità.

Table of Contents

Request Your Aerolase Demo Today!

Are You Ready to Improve Skin Concerns in a Whole New Way?

Not Ready?
Stay updated with our Newsletter